La nostra grossa grassa estate da universitari! Cosa ci aspetta?

Oramai ce lo chiediamo da giorni, mentre le ore passano e voi siete ancora alle prese con pagine da sottolineare e crediti da conquistare! Lo sappiamo, l’estate per voi non è ancora arrivata e anche noi abbiamo tanto lavoro da fare! A Giugno, però, è più che mai doveroso lasciarsi alle spalle un po’ di stress e iniziare a proiettarsi verso… tuffi, costumi, selfie, concerti, qualche viaggetto fuori porta e nuovi cocktail da provare, ma non illudetevi perché non saremo indulgenti!

Adesso lasciate ogni speranza e abbandonatevi a questo breve elenco drammatico (da non prendere sul serio, o quasi!).

1) Prova costume o Apocalypse, the return: Conosciamo tutti quella sensazione di disagio che spesso si avverte quando: “ Signorina, mi dia la 48!”. Tendenzialmente, la fase successiva dopo questa esclamazione, che spesso e volentieri appare più come un urlo intimidatorio del tipo: “Hey, mi chiamo Caronte e ti spedisco nell’Ade”, costituisce il momento topico nella vita di ogni un essere umano, una disgrazia insormontabile che porta chiunque a pensare: 15 GIUGNO, OK, DA DOMANI VADO A CORRERE! Eh sì, difficile da accettare, ma dopo un intero inverno trascorso a mangiare le polpette della nonna e raffinate bombe suine al Burger King non possiamo che consolarci con una pacca sulla spalla e tanta, tanta, troppa buona volontà.

2) Gira la moda: Che meraviglia il weekend! Ma che ci importa se torniamo alle 5 del mattino, chissenefrega se fa caldo e il trucco si scioglie un po’, scateniamoci tutti bruciandoci l’iride; ecco che avanzano, con passo felpato, ecco che si muovono come mantidi prima dell’attacco, sono ovunque come Zubat nei giorni della Pokémonmania (mai sia!): GLI ESSERI UMANI CON IL RISVOLTINO. Già! Anche questo, considerato da noi come il foruncolo della società, rappresenta da qualche tempo la sciagura dell’era contemporanea. Vari Tg hanno comunicato che quest’anno, discoteche e pub, ospiteranno molti Re direttamente da Uomini e Donne e noi, placidi esemplari di cobra nascosti all’ombra della tastiera, aspettiamo ardentemente di poter stilare la nostra playlist new moda summer trash e, ovviamente, sarete i primi ad essere informati!

3) New look or new madness?: No non preoccupatevi, è solo questione di mesi, l’effetto crespo passa e le tinte sbagliate non sono un problema insuperabile. Accade: il parrucchiere di fiducia va in vacanza e ricorriamo a metodi casalinghi provocandoci gap psicofisici non indifferenti. Su, passa tutto, pensate all’acconciatura della vostra docente di Storia Medievale e consolatevi.

4) CFU o l’enigma di Giugno: di questo ne parleremo più avanti, c’è tempo, non vogliamo darvi troppe delusioni!

5) Organizzare un viaggio tenendo come unica cartina…il libretto universitario: Va beh, adesso non esageriamo. Qui non possiamo boicottare il nostro humor tenendo questa perla nel cassetto. Mettetevelo nella capoccia (ma lo sapete anche voi, non fate quell’espressione catatonica ché tanto ce n’è per tutti!); che sia un viaggio, una escursione o una semplice passeggiata per prendere un caffè e fare visita a zia Maria (perché tutti abbiamo una zia Maria in famiglia), la sola indicazione stradale che vedrete sarà il percorso Google Maps sbagliato che vi porterà da casa alla biblioteca alla ricerca del tesserino smarrito, del libro smarrito, degli appunti smarriti, della vita smarrita, della bibliotecaria smarrita…

6) Abbronzatura da cretino: Tutti, ma proprio tutti, ebefrenicamente, non possono che accusare il colpo (vedi, in parte, punto 2). Pensate davvero di ottenere un’abbronzatura uniforme acquistando costumi stringati, costumi da Ancien Régime, costumi alla Hitchcock, costumi presi in prestito dalla figlia del ragionier Ugo Fantozzi, costumi per la sagra della puccia, costumi che rievocano la dittatura degli unicorni e dei cappuccini blu eccetera eccetera. Insomma, abdichiamo dinanzi a cotanta atrocità (sì, lo so, lo avete pensato anche voi: Attila, flagello di Dio!)

7) Cerco casa cerco Laur (e) a: A T T E N Z I O N E. Non è concesso, poiché è oltraggioso far finta di niente, essere a un passo dalla sessione autunnale e, dopo anni, sentire ancora la frase: “Dopo l’estate mi Lauro”. Che Laura fosse andata via, come diceva Nek, questo è chiaro dal ’97, ma ragazzi, suvvia! Sappiamo bene che la foga è così forte che basta un attimo per fare la figura dei fessi o, perché no, dei nostalgici, ma noi vogliamo essere magnanimi; ripetiamo insieme: l-a-u-r-e-a! ALT, Mani in alto! E se questo periodo fosse a un passo dal fatidico trasloco?

Pensateci bene, noi abbiamo già provveduto stilando la lista dei coinquilini da evitare (CLICCATE QUI: https://blog.cercoalloggio.com/2017/12/22/le-10-tipologie-di-inquilini-da-evitare-in-casa-nel-2018/) che potete tenere come mantra per stare accuort e non inceppare in esperienze spiacevoli! Sicuramente, però, vi auguriamo un’estate piena di novità, esperienze indimenticabili e nuovi luoghi da scoprire col sorriso e con qualche esame in più!

Staff Cerco Alloggio

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...